26 luglio 2012

LA SOLITUDINE DEL FOGLIO BIANCO

DSC_0054

Diceva un foglio bianco come la neve: “Sono stato creato puro e voglio rimanere così per sempre.Preferirei essere bruciato e finire in cenere che essere preda delle tenebre e venir toccato da ciò che è impuro”.
Una boccetta di inchiostro sentì ciò che il foglio diceva e rise nel suo cuore scuro ma non osò mai avvicinarsi.
Sentirono le matite multicolori, ma anch’ esse non gli si accostarono mai.
E il foglio bianco come la neve rimase puro e casto per sempre. Puro e casto, ma vuoto.
(K.Gibran)

 

3

7 commenti:

cristiana2011 ha detto...

Amo i cani e,naturalmente c'è feeling tra me e chi li ama.
Perchè hai un blog se non interagisci?
Bastava un album fotografico.
Cristiana

Betta ha detto...

Colpita e affondata! ;-)
Questo blog effettivamente è nato come una sorta di album fotografico. Poi ho timidamente iniziato ad inserire qualche pensiero. Sebbene fosse pubblico l’ho sempre percepito come uno spazio quasi “privato” (poiché pochissimi lo conoscevano e lo seguivano).
Così, anche quando ha iniziato ad “animarsi “ ho fatto fatica ad uscire da quest’ottica,non so neanche perché… eppure sono una persona socievole….
Inizierò a interagire di più…
Mi perdonate? Mi rivolgo a Te e a Nella in particolare ;-)
Un abbraccio
Betta

cristiana2011 ha detto...

Ora però torna ad emergere, sei troppo simpatica e sincera!
Temevo mi dicessi di farmi gli affari miei.
Cristiana

Betta ha detto...

Affondo facilmente e riemergo facilmente...Anzi,riemergere è il mio mestiere!!
Son già fuori dalle acque...
A presto!!!!

nella ha detto...

La purezza si scalfisce mal volentieri , ma spesso ne vale la pena ...come in questo caso! Foto bellissime!

Betta ha detto...

Ciao Nella! Sono d'accordo! i miei fogli saranno sempre pieni di colori...
:-)

cristiana2011 ha detto...

BUON ANNO 2013 a te e alle belle anime che ammiro in queste foto!
Cristiana